top of page
  • Dott.ssa Emilia Beani

Cosa fare se la separazione è voluta solo da un partner?


Quando una relazione di coppia finisce spesso uno dei due partner subisce la scelta della rottura, mentre meno frequenti sono le situazioni in cui i due partner decidono di porre fine alla loro relazione di comune accordo.

Se la persona lasciata nonostante tutto non si rassegna e vuole provare a riconquistare l'ex partner e tornare insieme, cosa potrebbe fare? Quali errori dovrebbe evitare di compiere?

E' fondamentale valutare le motivazioni che hanno portato la coppia a lasciarsi, chi ha lasciato l'altro e perché si vuole tornare proprio con quella persona. E' veramente speciale, non si riesce a voltare pagina oppure non si ha abbastanza fiducia in se stessi per pensare di riuscire a trovare un altro partner?

Spesso la valutazione dell'evoluzione della storia di coppia che i partner fanno, quando chiedono una consulenza, è assolutamente divergente; non esiste un'unica relazione ma due: quella di "lui" e quella di "lei". Ciascuno vede il rapporto di coppia dal suo punto di vista personale e secondo il suo modo di sentire. Probabilmente alla base della rottura ci sono state delle richieste non accolte o dei comportamenti sbagliati. E' importante che vi sia un dialogo chiarificatore riguardo ai rispettivi obiettivi ed inoltre, qualora si pensi che le divergenze si possano appianare dopo essersi lasciati, si deve considerare che i comportamenti e i modi di pensare radicati sono molto difficili da modificare per cui, se si decide di provare a tornare insieme, lo si deve fare ben consapevoli delle debolezze o degli atteggiamenti critici dell'altro.

A parte un periodo iniziale di apparente serenità, dopo un certo lasso di tempo è altamente probabile che la coppia ricaschi nelle vecchie modalità di confronto-scontro e di discussione. Il tempo è un elemento importante, come anche l'apertura ad una nuova vita.

Se si è ancora convinti che l'ex sia la persona giusta vale la pena riprovarci. E' il momento allora per apprendere nuove modalità per costruire un rapporto su nuove basi, per ripartire da zero e provare ad evitare di commettere nuovamente i vecchi errori

Bisogna tener presente che il vero amore è questione di volontà, non solo di sentimento. L'amore si impara ed esige sforzo, rinuncia e sacrificio. Come capire se tornare con un ex è la cosa giusta?

Riflettiamo su alcuni punti:

  • E'importante riuscire a vedere la propria storia e l'ex da una prospettiva più distaccata per avere le idee chiare. A volte le abitudini e la vita impostata con certi ritmi sono indici di rassicurazione che a volte le persone stentano ad abbandonare.

  • A volte si tratta di voler placare il proprio orgoglio ferito, per cui una volta tornati insieme all'ex, si scopre di non avere in realtà più tanta voglia di andare avanti nella relazione.

  • Altre volte il malessere di uno dei due partner può rispecchiare anche quello dell'altro che magari non ha avuto la capacità di rendersene conto.

  • Voler tornare con l'ex nasconde la paura di abbandonare vecchie abitudini, amicizie in comune, una parte di vita costruita insieme oppure è veramente la persona con cui si vuole vivere la propria vita?

Vivere una buona relazione di coppia dopo una rottura quindi è possibile, ma perché diventi realtà dobbiamo lavorare costantemente alla comprensione, costruzione e ricostruzione della nostra relazione d'amore. Le relazioni sono come edifici e si deteriorano nel tempo se non vengono conservate e migliorate, dobbiamo prenderci la responsabilità di rendere la nostra relazione la migliore possibile.

Per prenotare un colloquio informativo gratuito presso il Centro Noi@Psiche, a Lavagna, potete fissare un appuntamento mandando un sms oppure telefonando al cell. 339 2204140 oppure una email all'indirizzo unacoppiaperlacoppia@gmail.com

106 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Una Coppia​ per la Coppia

Dott. Luciano Rombi e Dott.ssa Emilia Beani

Coppia nella vita e nella professione
per sostenere Coppie e Genitori in difficoltà

bottom of page